News

Patrocinio a Spese dello Stato: l’Avvocato è pagato dallo Stato! Il Patrocinio a…

By 16 February 2017 No Comments
Patrocinio a Spese dello Stato: l’Avvocato è pagato dallo Stato!

Il Patrocinio a Spese dello Stato è un Istituto giuridico che garantisce la difesa – ex art. 24 della Costituzione – a persone che non sono in grado, per incapacità reddituale, di sostenere il costo del legale. L’avvocato, pertanto, verrà pagato dallo Stato.

La domanda di ammissione al Patrocinio a Spese dello Stato può essere compilata e sottoscritta dall’interessato con l’ausilio dell’avvocato Monica Lauretta presso il suo studio. L’avvocato Lauretta farà una prima valutazione sulla fondatezza della pretesa da far valere e se sussistono le condizioni per l’ammissibilità della istanza. Successivamente la domanda, correlata dalla documentazione necessaria, sarà depositata presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Torino che accoglierà o rigetterà la domanda entro un breve termine.

L’avvocato Monica Lauretta è iscritta dall’anno 2008 nelle liste del “Gratuito Patrocinio” nell’ambito del diritto civile ed assiste con serietà ed impegno tutti i suoi clienti anche con il Patrocinio a Spese dello Stato.

Il cittadino che può avanzare la domanda relativa al Patrocinio a Spese dello Stato deve avere un reddito annuo imponibile di €. 11.528,41 risultante dall’ultima dichiarazione dei redditi.

Se l’interessato convive con il coniuge o con altri familiari il reddito deve essere sommato a quello di questi ultimi (viene escluso soltanto nel caso in cui gli interessi del richiedente siano in conflitto con quelli dei componenti della famiglia ad esempio se la moglie vuole separarsi dal marito i redditi di quest’ultimo non verranno presi in considerazione).

Source